Workshop di costruzione didgeridoo con macchine a controllo numerico.

Sponsor e partner
LabMec Logo

Macchine CNC, Robot e prototipi per il settore industriale e di ricerca.
Stiamo valutando un breve intervento della casa madre per informazioni sul mondo delle CNC durante questo workshop.
Clicca sul banner per maggiori informazioni

 

Fraiser - Robuste frese Italiane per legno e derivati Azienda specializzata nella produzione di frese per legno e nell’assistenza clienti, sia aziende che hobbisti
Clicca sul banner per maggiori informazioni


Docente:
Andrea Ferroni, musicista, costruttore, ricercatore nell’ambito dell’acustica, analista CAE in ambito NVH. Maggiori informazioni

Date lezioni online: 12, 14, 19, 21 Gennaio 2021
3 ore a sera dalle 19 alle 22

Data lezione in sede: sabato o domenica da concordare individualmente con ogni partecipante
6 ore, dalle 9 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30

Il programma è suddiviso in 4 sere di didattica a distanza, a seguire un giorno pratico da concordare con ogni partecipante.

Questo workshop si prefigge di formare poche persone fortemente motivate a proseguire la progettazione di didgeridoo in proprio o col supporto dell’associazione Arti e Tradizioni. All’atto dell’iscrizione, ogni partevipante avrà accesso ad un gruppo di studio in cui potersi confrontare con altre persone formate o in formazione.
Al termine del corso, in base alle necessità del singolo si potrà ricevere consigli su eventuali acquisti di nuove CNC oppure, in vari modi, decidere se appoggiarsi alla nostra sede per lavorare i propri strumenti.

NB: E’ possibile seguire anche solo il primo modulo, poi decidere se proseguire.

Temi principali:
1° modulo
– Acustica di base e specifica per risuonatori
– Psicoacustica
– Potenzialità timbriche e di suonabilità del didgeridoo
– Progettazione di uno specifico timbro e nota
2° modulo
– Progettazione CAD
– Progettazione CAM
– CNC, utensili, attrezzature, cicli di lavorazione
– Modellazione CAD e strategie CAM per lo strumento progettato da ogni partecipante
3° modulo
– Realizzazione in sede dello strumento progettato dai singoli partecipanti

Un video che ripercorre tutto il programma tempo di ascolto 45 minuti.
La barra del tempo è divisa in capitoli per skippare avanti

Informazioni e iscrizioni, email: info@andreaferroni.it WApp: 0039 3385812914

Programma dettagliato:

Martedì 12 Gennaio dalle 19 alle 22 (online)
Acustica:
– suono, armonici, inarmonici, accordi e battimenti
– qualità del suono: spettro sonoro, ruolo degli armonici
– acustica delle canne risonanti: la fisica delle onde stazionarie nelle canne risonanti, le risonanze fondamentali e superiori, le armoniche naturali, l’interazione delle risonanze con le armoniche naturali. Come intonare la fondamentale e le risonanze superiori utilizzando un software di simulazione acustica 1D
Argomenti di psicoacustica:
– il ruolo degli armonici e degli inarmonici nell’intero spettro sonoro, come ricreare spettri sonori con un gusto specifico: dolce, chiaro, brillante, caldo, freddo, ruvido, aggressivo, ecc.
– perché la percezione umana associava i suoni dell’umore, a sensazioni fisiche o tattili
– la dinamica del suono e la percezione umana

Giovedì 14 Gennaio dalle 19 alle 22 (online)
Progettazione didgeridoo – parte teorica:
Come sfruttare gli argomenti precedenti per progettare il nostro didgeridoo tenendo conto di:
– qualità del suono, quale timbro vogliamo ottenere
– le tecniche con cui vogliamo suonare lo strumento che stiamo progettando
Questa parte è molto cruciale per comprendere possibilità e limiti di una certa forma.
Alla fine di questa parte, ogni partecipante potrà disegnare una forma che rispecchi le qulità timbriche e le potenzialità stilistiche desiderate.
Design del didgeridoo – parte pratica:
Ogni partecipante sarà guidato a progettare e mettere a punto almeno le prime due risonanze (nota base, primo toot) di un dato didgeridoo in base a specifiche caratteristiche sonore. Avere un laptop personale può essere molto utile per lavorare in autonomia.

Martedì 19 Gennaio dalle 19 alle 22 (online)
Poiché le prime due lezioni sono molto dense e contengono gli argomenti più interessanti relativi alla costruzione del didgeridoo, dedicheremo un po ‘di tempo alle domande e ai dubbi dei partecipanti.
La modellazione 3D per la realizzazione con macchine utensili:
– Nozioni di base del CNC: una breve introduzione delle capacità di una fresatrice CNC a 3 assi per descrivere quali possibilità e quali i limiti di questa tecnologia e una breve descrizione delle frese sono necessarie per avere le basi per progettare il modello 3D.
– CAD: panoramica delle principali funzionalità di modellazione di Fusion 360
La modellazione con un CAD parametrico può essere molto semplice o estremamente complessa a seconda della geometria che un progettista deve creare. La panoramica mostrerà diverse funzionalità, anche se il workshop è focalizzato sulle caratteristiche più importanti per ottenere il modello 3D dello strumento musicale che desideriamo.
Introduzione al CAM

Giovedì 21 Gennaio dalle 19 alle 22 (online)
– CAM: Panoramica delle principali caratteristiche di produzione di Fusion 360 relativo alle fresatrici CNC
Così come per la modellazione CAD, la programmazione CAM può essere molto semplice o estremamente complessa a seconda della geometria che un progettista deve creare. La panoramica mostrerà diverse funzionalità per creare percorsi utensile, ne analizzeremo in profondità alcune per impostare le operazioni di sgrossatura e finitura su entrambi i lati delle due metà del didgeridoo.
– Esercizi pratici: la sera ogni partecipante sarà guidato a lavorare su un progetto insieme o su più progetti nel caso i partecipanti disporranno del proprio laptop.
Il software CAD CAM è gratuito per uso personale e non commerciale
I partecipanti saranno guidati nella creazione del proprio modello 3D e percorso utensile per la lavorazione

Sabato o Domenica, da concordare in base a disponibilità individuale e restrizioni sanitarie. La lezione si terrà in sede con uno o più partecipanti. Dalle 9 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30
Per venire incontro a molti, in base alle proprie necessità, sarà possibile ricevere i propri file, controllarne ogni aspetto, realizzarlo e inviare a casa di ognuno lo strumento finito.

Dopo un’introduzione sulla sicurezza sul lavoro, l’intera giornata si svolgerà in officina
Una rapida panoramica delle macchine CNC, delle frese e dello staffaggio del pezzo sarà necessaria per comprendere l’intero lavoro che eseguiremo.
Avremo cura di seguire ogni passaggio con il giusto tempo per comprendere ogni singola fase per realizzare uno strumento standard.
Infatti in un giorno di lezione è possibile fresare un solo didgeridoo. Pertanto, dedicheremo la giornata a comprendere e replicare le lavorazioni.
Avendo a disposizione una tecnologia efficace e precisa, i partecipanti potranno studiare una o più forme, poi decidere quale realizzare.
Ci si accorderà per tornare a realizzare il proprio strumento insieme, oppure ci occuperemo di realizzare lo strumento secondo le specifiche dei partecipanti spedendo lo strumento a casa
IMPORTANTE: ogni partecipante avrà duritto ad un didgeridoo con campana fino a 12 cm di diametro e lunghezza da 1400 a 175 cm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *