1 STORIA, ARTE, CULTURA ABORIGENE – introduzione

SOMMARIO      Prossimo paragrafo

1 STORIA, ARTE, CULTURA ABORIGENE
1.1 INTRODUZIONE

Per meglio comprendere l’evoluzione del didjeridoo da strumento della tradizione aborigena a oggetto del mercato internazionale, occorre analizzare la storia delle popolazioni indigene e del contesto socio-culturale nel quale questo strumento nasce. Sua terra nativa è l’Australia, della quale si delineerà sommariamente la genealogia dalla sua immagine eurocentrica. Si analizzeranno anche i motivi della sua nascita come colonia penale e il rapporto che verrà a costituirsi tra mondo bianco e mondo aborigeno. Rapporto che condizionerà l’evoluzione culturale delle popolazioni autoctone dell’Australia. L’aspetto culturale e dell’organizzazione sociale nel quale l’uso del didjeridoo si sviluppa sarà il punto focale del presente capitolo. Nella tradizione aborigena, come si vedrà, infatti, tutti i rituali si rifanno al Dreaming: l’epoca della creazione nel quale gli spiriti ancestrali crearono il mondo cantando. Ancora oggi per gli aborigeni le manifestazioni musicali, le canzoni, l’arte, la danza, le rappresentazioni sceniche e la narrazione di storie e miti rappresentano un ponte di contatto tra il presente quotidiano e il passato ancestrale che dà luogo a una complessa spiritualità. Musica, corpo e danza si fondono in un’unità che sfocia in una esecuzione rituale dove è presente il didjeridoo: espressione del vivere e del sentire aborigeno.

img0196

 

img0197